NEWS

CONCLUSA LA XVII EDIZIONE

È giunta al termine anche la XVII edizione di Fruttinfiore. Tre giorni dedicati alla frutta, ai fiori e al territorio: una full immersion con tanti appuntamenti ed un pubblico sempre numeroso.

Già l'inaugurazione aveva preannunciato il successo di quest'anno: le numerose autorità intervenute, la consegna del Premio Fruttinfiore a Domenico Sacchetto, il toccante riconoscimento alla famiglia in ricordo di Gigi Allasia di Carni Dock e agli ottantenni di Lagnasco seguiti dal ricco buffet, hanno aperto la diciassettesima edizione con grande prestigio.

Gli appuntamenti sono stati tantissimi, proprio come coloro che hanno contribuito al grande successo di Fruttinfiore 2019. I numeri dimostrano come le collaborazioni siano state particolarmente efficienti e fondamentali per la riuscita dell'evento:

 

- oltre 30.000visitatori nelle tre giornate

- oltre 2.500coperti nell'area Fruttintavola

- oltre 2.500persone che hanno assistito allo spettacolo "Emozioni Pirotecniche" di sabato sera

- 300partecipanti alla camminata tra i frutteti in fiore

- 120partecipanti alla corsa podistica di venerdì sera

- oltre 1.000porzioni di frittelle vendute nella sola giornata di domenica

- circa 500visite guidate al Castello di Lagnasco, ma più di 2.000 persone che sono entrate

- oltre 600le tisane distribuite dalla “Tisaneria del Giardino” creata appositamente nell’ambito di “Fruttinfiore Aromatica”

-80stand nell'area dedicata al Mercatino e circa 200stand nell'area dello S.T.A.O.

 

Piazza Umberto I si è riconfermata la piazza dei saporicon Fruttintavola, il percorso di degustazioni che ha offerto ai visitatori numerosi piatti dedicati alle eccellenze del nostro territorio (e non solo), con l'area dedicata a Melagorà e agli showcookingche hanno accolto eventi di vario genere: spettacoli musicali, laboratori, workshop, degustazioni guidate e presentazioni di ricette. Un’area dedicata agli abbinamenti tra i prodotti che ha voluto coinvolgere i visitatori, produttori locali, aziende presenti alla manifestazione e professionisti del settore.

All’interno della struttura di Melagorà, il pubblico ha avuto la possibilità di osservare da vicino le numerose varietà di mele grazie alla consueta “Mostra Pomologica” allestita e curata da Agrion, conoscere ASSORTOFRUTTAche raggruppa le Associazioni di Produttori che si occupano della Valorizzazione e della Tutela delle produzioni ortofrutticole della Provincia di Cuneo e del Piemonte, tra le quali la Mela Rossa Cuneo IGP, la Castagna Cuneo IGP e i prodotti biologici. Durante questo “viaggio” nel mondo della frutta, il numeroso pubblico ha avuto anche la possibilità di acquistare mele, piccoli frutti e prodotti derivati, nell’area vendita gestita dalle 3 maggiori organizzazioni di produttori quali: Asprofrut, Lagnasco Group e Ortofruit Italia.

La Piazza ha ospitato anche produttori locali, il Consorzio Crudo Cuneo DOP e le Associazioni di volontariato.

I Convegni, le mostre e tutti gli appuntamenti all'interno del Castello, tra cui l’iniziativa Fruttinfiore Aromatica(novità del 2019) ed il Giardino delle Essenze, hanno avuto un grande successo ed un particolare afflusso di addetti ai lavori, curiosi e appassionati. La tisana vincitrice del Concorso “La Tisana del Giardino”è stata “Bianco achillea” di Maurino Anna. Gli altri partecipanti sono stati: Gallace Sara, Marino Ylenia, Prette Giulia con “Tres Animo”, Galuppo Emanuele con “Lagnate Nen”, Letizia Coglitore con “Il fuoco della fenice” e Sara Marchisio con “Tisana rilassante”.

Tutte le mostre e le attività collaterali all'evento, in particolare lo spettacolo pirotecnico, la mostra di pittura, l’esibizione dell’artista della motosega Alessandro Sappè hanno completato lo scenario.

 

Dopo il grande successo di questa edizione non ci resta che aspettare il prossimo appuntamento, per l'edizione 2020, dal 3 al 5 aprile.






:: Le altre News